Candida Maschile

candida maschile

L'incidenza di Candida Maschile è in repentino aumento da diversi anni.

In questo Articolo ti spiego quali sono i sintomi, le cause e i pericoli di questa infezione.

Spesso si è portati a pensare che le infezioni da Candida Albicans affliggano solo le donne. Non è così e se siete qui probabilmente ne siete ben consapevoli. La Candida nell'Uomo è davvero molto frequente.

Sintomi della Candida Maschile

Se non sai come riconoscere una candidosi genitale maschile, ti elenco brevemente i sintomi qui sotto:

  • Bollicine biancastre e/o rosse sul glande (o piccole piaghe)
  • Pelle secca e screpolata sulle mucose (glande, prepuzio, ano, …)
  • Piccole lacerazioni sul glande e/o sul prepuzio
  • Prurito sul pene
  • Prurito sul pube
  • Fastidio durante la penetrazione (da evitare per non contagiare il proprio partner)
  • Problemi di Erezione (più in basso trovi un approfondimento)
  • Bruciore mentre si urina
  • Disagio piscologico con il proprio partner

In homepage ho inserito l'elenco completo della sintomatologia della Candidosi.

Cause della Candida nell'Uomo

Le cause che provocano infezioni da Candida nell'Uomo sono molteplici.

Ecco un elenco con le cause più frequenti della Candida nell'Uomo:

  • Rapporti sessuali non protetti
  • Uso di antibiotici
  • Uso di farmaci cortisonici
  • Calo delle difese immunitarie
  • Alimentazione troppo ricca di zuccheri e farine raffinate
  • Biancheria intima non traspirante
  • Alimentazione ricca di Cibo Spazzatura (dolci, merendine, piatti pronti, ecc...)
  • Alimentazione povera di fibre vegetali
  • Stress fisico e/o mentale
  • Utilizzo di Alcool e/o Droghe
  • Anemia
  • Insorgere di Malattie Endocrine

Quando si è in presenza di un'infezione da Candida è bene agire subito e non aspettare che la Candida infesti il nostro organismo con Colonie di Candida-Ifa diventando cronica.

Clicca il bottone qui sotto per scaricare il Pdf Gratuito in cui ti racconto la mia storia con la Candidosi.

La Candida nell'Uomo (purtroppo) è spesso sottovalutata

candida nell uomo

La Candida Maschile è un'infezione che affligge ogni mese migliaia di persone in tutta Italia ed è importante curarla immediatamente per evitare peggioramenti.

 Talvolta però un approccio farmacologico non basta per curare questa infezione.

Ma c’è di più: la Candida è un organismo che sviluppa resistenza ai medicinali (la Candida Albicans può sviluppare Farmacoresistenza), quindi, quando la candidosi riapparirà, si potrebbe non ottenere con facilità lo stesso risultato mediante gli stessi farmaci.
Perciò servirà cambiare farmaco più volte per tenere a bada i sintomi della Candida.

Per maggiori informazioni sulla Farmacoresistenza della Candida Albicans ​puoi leggere questa pubblicazione su PubMed: Pathogenicity and drug resistance in Candida Albicans and other yeast species.

In più la maggior parte dei farmaci si applica localmente, ma la Candida nell'uomo non è presente soltanto nella zona di sfogo.

La candida è diffusa in tantissime parti del nostro organismo, dove nel frattempo resta tranquilla e può continuare a proliferare (nel caso di candida nell'uomo l’infezione non è presente solo nella zona genitale/anale e/o nella cavità orale!).

L'approccio terapeutico non può limitarsi alla cura dei sintomi.

Hai prurito, bollicine rosse, fastidio durante il rapporto sessuale?
Ok, prendi questo, questo e questo e non avrai più prurito, bollicine rosse e potrai fare tutto il sesso che vuoi.

Il sintomo sparisce (momentaneamente), ma la causa, l’alterazione dell’equilibrio della flora batterica intestinale, è ancora lì.

E' importante perciò ritrovare il nostro stato di eubiosi intestinale.

Il modo più efficace per liberarci dalla candidosi è far sì che il nostro intestino non sia più quel fantastico luogo acido e ricco di nutrimento che la candida tanto ama.

Dobbiamo fare in modo che sia la candida a decidere di andar via.

Candida ed Erezione, ci sono correlazioni?

candida ed erezione

Da quando ho aperto questo sito internet sulle infezioni da Candida, ho ricevuto moltissime e-mail di uomini che lamentano problemi di erezione (Disfunzione Erettile) durante un'infezione da Candida.

Facendo ricerche sull'argomento posso dire che non ci sono evidenze scientifiche che provano una relazione diretta tra Candidosi e Disfunzione Erettile, ma ho trovato un interessantissimo articolo di Helena Ederveen su EzineArticles che ne parla, puoi leggerlo qui.

Se da una parte è vero che la Candidosi non ha collegamenti diretti con la funzione Erettile, è altrettanto vero che questa infezione provoca numerosi disordini psicologici.

L'erezione inizia nella testa.

Contrariamente a quanto si possa pensare, i meccanismi fisici che provocano l'erezione sono psicologici e non solo fisici.

L'infezione Candida Albicans porta una serie di disagi psicologici che indirettamente possono indebolire l'erezione. 

Anche per questo motivo è importante curare la candida tempestivamente. 

E adesso cosa faccio ???  (CLICCA QUI!)

Ho sofferto di infezioni da Candida Albicans per 6 lunghissimi anni.

Questo sito nasce perciò con lo scopo di divulgare tutte le mie conoscenze sulla Candida, basate sulla mia esperienza.

Ho realizzato un Pdf Gratuito dove ti racconto la mia battaglia contro la Candida. Sono sicura che ti sarà molto utile.

Clicca sul bottone qui sotto per scaricare il Pdf Gratuito.